Trasportatori meccanici fissi

Annunci

I trasporti meccanici fissi sono dei sistemi di movimentazione per materiali tra punti fissi.

La loro posizione è determinata, in fase di installazione, in funzione delle esigenze di layout o della posizione di macchinari o di postazioni di lavoro.

Generalmente, sono disposti sul piano pavimento (per lo più all’interno dei fabbricati), anche se non mancano applicazioni su piani sopraelevati.

> TRASPORTATORI A RULLI E A CATENE

I trasportatori meccanici a rulli e a catene sono dei sistemi di trasporto continui utilizzati per la movimentazione di unità di carico o colli distinti.

La loro denominazione discende, come per gli altri trasportatori meccanici, dagli elementi mobili che sono a diretto contatto, e quindi sostengono, il carico movimentato.

Annunci

1. TRASPORTATORI A RULLI

I trasportatori a rulli consistono in una serie di rulli montati su apposite strutture portanti. Sono impiegati per il trasferimento e l’accumulo di colli rigidi dotati di un piano di appoggio regolare, il quale deve avere lunghezza tale da appoggiare consecutivamente su almeno due rulli al fine di evitare impuntamento tra due rulli. Sui materiali movimentati con un trasportatore a rulli si possono eseguire operazioni di vario genere, quali: montaggi, lavorazioni, imballi e pesature.

I trasportatori a rulli sono impiegati per la movimentazione di forme da fonderia lingotti e trafilati in acciaieria contenitori e palette, casse, colli in genere. Essi sono inoltre utilizzati come elementi di sostegno e di scorrimento nei trasportatori a nastro.

I rulli dei trasportatori sono costituiti da tubi in acciaio montati su cuscinetti a sfere. I cuscinetti sono a loro volta calettati su un albero di sostegno, fisso, che attraversa il rullo ed appoggia sulla struttura portante in vari modi.

I rulli devono essere scelti tenendo conto dell’impiego cui essi saranno destinati e delle condizioni ambientali e di funzionamento. Diverse sono le loro esecuzioni dal punto di vista della lubrificazione e del grado di protezione esterna. Per quanto riguarda la lubrificazione si hanno: rulli lubrificati in fase di costruzione, rulli muniti di ingrassatori e rulli a lubrificazione permanente.

Le strutture portanti dei trasportatori sono in genere costituite da una incastellatura in profili metallici.

Per i trasportatori a struttura orizzontale l’avanzamento del materiale avviene mediante spinta oppure con rulli comandati mediante: catene motorizzate che comandano la rotazione dei rulli nastri mobili che scorrono lungo la parte inferiore.

Quando le strutture portanti sono in pendenza ed i rulli sono “folli”, l’avanzamento del materiale sovrastante può avvenire per gravità È sufficiente una pendenza del 1-6% per assicurare l’avanzamento dei colli.

I trasportatori a rulli possono essere così suddivisi:

– trasportatori a rulli orizzontali: le strutture portanti sono disposte in piano, per cui il movimento dei materiali sui piani a rulli avviene solo a seguito di intervento dell’uomo o di un mezzo meccanico;

– trasportatori a rulli a gravità: la pendenza delle strutture portanti provoca l’avanzamento del materiale per gravità trasportatori a rulli motorizzati: la rotazione di tutti o di parte dei rulli è assicurata da motori, catene, nastri trasportatori a rotelle.

2. TRASPORTATORI A CATENE

I trasportatori a catene consistono in due o più catene mosse da ruote dentate collegate ad un gruppo motoriduttore. Il carico viene movimentato è appoggiato sulle catene.

I trasportatori a catene si integrano con altri sistemi di trasporto meccanici, quali quelli a rulli.

> TRASPORTATORI A NASTRO

I trasportatori a nastro sono impiegati per il trasporto continuo, in orizzontale od in pendenza, di materiali alla rinfusa e carichi leggeri. Si può introdurre una prima distinzione fra nastri trasportatori: in tela e gomma fibre naturali e sintetiche in acciaio in rete metallica.

I principali elementi costituenti un trasportatore a nastro sono: un nastro di sostegno del carico, una doppia serie di rulli, una puleggia motrice, una puleggia di rinvio ed una struttura metallica.

La struttura dei nastri di tela e gomma consiste essenzialmente in un nucleo di tele ed in una copertura. Il nucleo del nastro è costituito dalla sovrapposizione di due o più tele ed è rivestito sulla faccia superiore (portante il materiale trasportato), sulla faccia inferiore (aderente al tamburo di comando ed alla puleggia di rinvio) e lateralmente da uno strato di gomma-

I nastri in tela e gomma, senz’altro i più diffusi, sono adatti per il trasporto di materiali alla rinfusa, specie se si devono superare dislivelli. Sono stati realizzati trasportatori a nastro lunghi anche centinaia di metri. Rinforzando il nucleo tessile con cavi di acciaio si arriva fino ad alcuni km.

I nastri in rete metallica si prestano alla movimentazione di materiali dentro essiccatoi, raffreddatori, ecc. Tali nastri sono appoggiati su guide laterali ed eventualmente intermedie.

I nastri piani sono in fibre naturali e sintetiche od in acciaio ed idonei per materiali alla rinfusa o colli singoli in piccole quantità. I nastri concavi sono di tela e gomma ed idonei per portate elevate di materiali alla rinfusa.

> TRASPORTATORI A PIASTRE E A TAPPARELLE

I trasportatori a piastre sono costituiti da piastre sopportate da ruote e trascinate da due catene disposte ai lati.

Il movimento è assicurato da ruote dentate installate in corrispondenza della testata motrice. Sono noti anche come trasportatori Apron.

Le piastre hanno di solito un profilo tale da consentire la loro rotazione in corrispondenza delle testate e da impedire la caduta di materiale fra una piastra e l’altra. Gli Apron sono particolarmente adatti per il trasporto dei materiali pesanti ed abrasivi o a temperature elevate.

I trasportatori a tapparelle sono analoghi agli Apron, ma se ne differenziano per il fatto che le piastre, costituite da tavole di legno, plastica o lamiera (da cui il nome tapparelle) sono prive di risvolti e presentano interstizi fra l’una e l’altra. I trasportatori a tapparelle sono adatti per il trasporto di colli, sacchi, cassette.

Aiutami a sostenere la mia produzione editoriale!

Se ti è piaciuto questo contenuto, aiutami con una piccola donazione a portare avanti la mia produzione!

€0,99

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: