Classificazione Impianti Produttivi in funzione delle Domanda

Push vs. Pull
Annunci

Un Impianto Produttivo, cioè un complesso di macchine, apparecchiature e servizi atti a permettere la trasformazione di materie prime o derivati in prodotti finiti, può essere classificato anche in base alla Domanda proveniente dal mercato in cui è inserita l’azienda.

Generalmente si individuano impianti:

  • MAKE TO STOCK (MTS)

Il prodotto è specificato dal costruttore, con poche varianti e non costoso. L’obiettivo è quello di avere un bilanciamento del magazzino (scorta, ma non troppa) oltre che un ottimo rapporto tra quantità prodotta e capacità produttiva. I problemi principali che insorgono con quest’approccio sono la previsione degli ordini, cioè come varia la domanda, la programmazione della produzione e la gestione delle scorte.

  • MAKE TO ORDER (MTO)

Il prodotto è specificato dal cliente, con elevato tasso di variabilità e spesso costoso. L’obiettivo è quello di soddisfare i tempi di consegna e bilanciare adeguatamente la capacità produttiva in base al LT promesso al cliente. Quest’ultimo aspetto è la fonte di maggiore incertezza per i business basati su questa logica di gestione a commessa.

Qui sotto la comparazione tra MTS e MTO (la celle verdi indicano un aspetto POSITIVO/FAVOREVOLE, mentre quelle rosse uno NEGATIVO/SFAVOREVOLE).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: